Article Marketing

Articoli, recensioni e comunicati stampa

Anticalcare elettronico, come funziona

Inviato da: calcarestop | Visite totali: 0 | Numero di parole: 744 | Data: 10-02-2017 - 9:02 PM



Le incrostazioni di calcare che si formano nei tubi, nei lavelli e sui rubinetti a lungo termine possono creare gravi danni agli elettrodomestici che usano l’acqua calda, come caldaie e lavatrici. In questi casi ad una maggiore durezza dell’acqua corrisponderà una maggiore difficoltà nel risolvere il problema del calcare.
Quindi, che cosa fare? Innanzitutto verificare attentamente la durezza dell’acqua che circola nel proprio impianto idraulico, usando uno dei tanti kit disponibili in commercio e poi adottare una soluzione anticalcare (www.anticalcare.com) .
Da quelli presenti sugli scaffali dei supermercati che solo apparentemente, e comunque temporaneamente, possono risolvere il problema a soluzioni definitive che garantisco una soluzione efficace anticalcare.
In queste circostanze ancora una volta l’elettronica ci dà un valido supporto fornendo un dispositivo anticalcare che sia in grado non solo di fare manutenzione ma persino di ripristinare lo stato originario delle tubature, sciogliendo le cristallizzazioni che si sono formate nel corso del tempo all’interno delle tubature.
CalcareStop è un anticalcare elettronico che non altera in alcun modo la composizione chimica dell’acqua, diversamente dagli addolcitori, ma si occupa tramite impulsi elettromagnetici di evitare la cristallizzazione del calcio e pertanto la formazione del calcare sia all’interno dei tubi che sui lavelli.
Inoltre si tratta di un trattamento anticalcare non invasivo. Non richiede alcun intervento di idraulica o di muratura. Chiunque in pochi minuti può installare CalcareStop anticalcare elettronico e usufruire immediatamente dei benefici. Il montaggio richiede solamente di avvolgere dei fili intorno alla tubatura e poi di collegare il dispositivo alla presa elettrica.
Sin da subito si potranno notare evidenti miglioramenti che consentono di ridurre i costi della bolletta, nell’uso dei detersivi e nella stessa manutenzione dei vari elettrodomestici.
Un anticalcare elettronico può essere usato tranquillamente sia per impianti civili che industriali.

Per saperne di più sul funzionamento, sul risparmio energetico e per ogni tipo di quesito si rimanda al sito web di anticalcare elettronico.Anticalcare I problemi derivati dall’eccesiva presenza di calcare nell’acqua di casa sono noti un po’ a tutti. Maggiori consumi nella bolletta elettrica, nei detersivi anticalcare e soprattutto problemi negli elettrodomestici che usano l’acqua calda. Infatti il calcare può ostruire le tubazioni, corrodere resistenze elettriche e altri componenti elettronici non consentendo un adeguato riscaldamento dell’acqua o in certi casi giungere fino alla rottura degli stessi pezzi. Un anticalcare è la soluzione per contrastare questo fastidioso problema, ma quale scegliere? Sorvolando sugli anticalcare presenti nei supermercati, utili più che altro per una questione puramente estetica del problema; per risolvere il fastidio all’origine e mantenere una situazione stabile a lungo termine bisogna scegliere un anticalcare elettronico. La caratteristica principale di CalcareStop anticalcare elettronico sta tutta nel fatto che non è invasivo. Un anticalcare elettronico non altera la composizione originaria dell’acqua, pertanto consente di continuare a berla senza dover aggiungere alcun depuratore al proprio impianto. Il montaggio, rispetto ad altri anticalcare, non modifica in alcun modo l’impianto pre-esistente, adattandosi su qualsiasi materiale, ferro, rame, acciaio inox, ferro galvanizzato, plastica, PVC, PEX, e su tubi composti di materiali diversi. Di fatto basta avvolgere i due spezzoni di filo che escono dal dispositivo nello stesso verso attorno al tubo di entrata dell’acqua; tenendo almeno una distanza di dieci centimetri, e poi collegare il proprio anticalcare elettronico alla presa elettrica. A questo punto potrebbe sorgere spontanea la domanda: come funziona CalcareStop anticalcare elettronico? Effettuato il collegamento, la tecnologia sfrutta degli impulsi elettronici per modificare la cristallizzazione del calcio liquido e conseguentemente la formazione del calcare solido, così perde la capacità aggregante e di adesione alle superfici. Inoltre, usando un anticalcare elettronico si rispetta l’ambiente, si proteggono le tubature dal calcare e si effettua un’azione efficace anche sulla ruggine. Per altre informazioni su come funziona, dove trovarlo, come acquistarlo e sulla particolare formula soddisfatti o rimborsati si rimanda al sito Anticalcare elettronico.

Note sull'autore

Commenti

Nessun commento postato. I commenti sono chiusi.