ERROR: You have an error in your SQL syntax; check the manual that corresponds to your MySQL server version for the right syntax to use near ' active_time = 1503296477, active_ip = '54.156.92.46', acti' at line 2
---
REPLACE INTO it_active SET active_id = , active_time = 1503296477, active_ip = '54.156.92.46', active_user_agent = 'CCBot/2.0 (http://commoncrawl.org/faq/)', active_session = '5je08m2s4s6i4hdelul6uuoa63'
---
ERROR: You have an error in your SQL syntax; check the manual that corresponds to your MySQL server version for the right syntax to use near ') ORDER BY comment_date ASC' at line 3
---
SELECT * FROM it_comments, it_users WHERE user_id = comment_author_id AND comment_topic = 93145 AND comment_type = 'articles' AND (comment_state = 1 OR comment_author_id = ) ORDER BY comment_date ASC
---
You have an error in your SQL syntax; check the manual that corresponds to your MySQL server version for the right syntax to use near ') ORDER BY comment_date ASC' at line 3 Restyling Iveco Stralis: dal 2003 al 2014

Article Marketing

Articoli, recensioni e comunicati stampa

Restyling Iveco Stralis: dal 2003 al 2014

Inviato da: Emporio del Carrozziere | Visite totali: 0 | Numero di parole: 594 | Data: 25-07-2016 - 4:59 PM



Sostituire ricambi Iveco (www.emporiodelcarrozziere.com) per avere uno Stralis di ultima generazione senza passare in concessionaria.
Forse non tutti sanno che è possibile cambiare modello di veicolo senza acquistarne uno nuovo. Parliamo di veicoli industriali e in questo articolo vi sveleremo come trasformarne uno da una serie obsoleta ad una di ultima generazione, semplicemente sostituendone alcune parti.
Trattiamo il caso specifico di una trasformazione effettuata da un nostro cliente su un Iveco Stralis del 2003, il capostipite della serie Iveco Stralis, in un Iveco Stralis Hiway 2014, l’ultima generazione di veicoli della gamma heavy-duty Iveco.
La gamma Stralis rappresenta il coronamento di un percorso evolutivo compiuto da Iveco sui veicoli stradali pesanti che affonda le sue origini nel 1998. I primi progressi hanno riguardato sostanzialmente il motore, mentre le ultime tappe hanno coinvolto in misura maggiore l'estetica, si tratta di novità altrettanto essenziali delle precedenti e, per certi versi, persino più spettacolari, giacché incidono sull’immagine. Esse riguardano soprattutto la cabina, il suo stile esterno e le sue funzioni aerodinamiche.
La sfida che ci siamo posti per soddisfare l'esigenza del nostro cliente, che aveva desiderio di una rinfrescata ma non poteva sobbarcarsi di un nuovo acquisto, è stata proprio realizzare questi cambiamenti attraverso la sostituzione di quegli elementi della cabina che hanno subito il restyling, modificandone in maniera così incisiva il design. L’impresa non è certo delle più semplici, poichè è necessario conoscere nel dettaglio la morfologia degli elementi della carrozzeria, così come le vistose o sottili differenze che distinguono una serie dall’altra.
Innanzitutto chiariamo che, nonostante l’impatto visivo sia di essere di fronte a due veicoli totalmente diversi, la trasformazione è fattibile poichè la struttura della cabina è rimasta praticamente inalterata, la scocca del veicolo è rimasta invariata, i laterali della cabina ovvero la pedana di salita, i parafanghi, le porte sono gli stessi, l’unica differenza sta nel colore: la versione del 2003 li aveva grigi, l’ultima neri.
La trasformazione del nostro Iveco Stralis si concentra quindi nella parte frontale, la zona sottoposta al cambiamento più radicale. Il nuovo frontale si caratterizza per il design ottimizzato dei paraurti, la griglia centrale rastremata verso il basso che si connette stilisticamente con la fascia inferiore e mostra ai lati cantonali (ossia le protuberanze che hanno una funzione aerodinamica) con un nuovo disegno, che si integra meglio nella carrozzeria. Quindi, per rendere il frontale del nostro vecchio Stralis, un moderno Stralis Hiway, andremo a sostituire il paraurti, con i suoi tappi e gli spoiler sottoparaurti e lo sportello frontale con la sua griglia, i fianchetti e la fanaleria. Il cliente, in questo caso, ha deciso di montare fari tradizionali ma avrebbe potuto optare per i proiettori Xenon. Il frontale si completa con il fregio Iveco, poichè sull’Hiway la siglaStralis è stata eliminata.
Volgendo lo sguardo sopra il parabrezza dello Stralis Hiway senza dubbio noteremo la nuova visiera che incorpora luci a led. Quindi, a completamento della vista frontale, nella nostra trasformazione abbiamo incluso anche la sostituzione della visiera parasole.
Il risultato finale è davvero straordinario! L’anziano bestione si è tramutato in uno Stralis Hiway 2014, la più recente evoluzione del celebre trattore pesante stradale di Iveco.

Note sull'autore

Ricambi Iveco

Commenti

Nessun commento postato.

Scrivi un commento

Per poter commentare devi prima effettuare il login.