ERROR: You have an error in your SQL syntax; check the manual that corresponds to your MySQL server version for the right syntax to use near ' active_time = 1503386461, active_ip = '54.146.59.51', acti' at line 2
---
REPLACE INTO it_active SET active_id = , active_time = 1503386461, active_ip = '54.146.59.51', active_user_agent = 'CCBot/2.0 (http://commoncrawl.org/faq/)', active_session = 'h9je3d02f89a8j83qrknbm30v4'
---
ERROR: You have an error in your SQL syntax; check the manual that corresponds to your MySQL server version for the right syntax to use near ') ORDER BY comment_date ASC' at line 3
---
SELECT * FROM it_comments, it_users WHERE user_id = comment_author_id AND comment_topic = 94111 AND comment_type = 'articles' AND (comment_state = 1 OR comment_author_id = ) ORDER BY comment_date ASC
---
You have an error in your SQL syntax; check the manual that corresponds to your MySQL server version for the right syntax to use near ') ORDER BY comment_date ASC' at line 3 Come migliorare l'autostima: istruzioni per l'uso

Article Marketing

Articoli, recensioni e comunicati stampa

Come migliorare l'autostima: istruzioni per l'uso

Inviato da: capascoltopsicologico | Visite totali: 0 | Numero di parole: 1054 | Data: 14-12-2016 - 4:43 PM




L'autostima è una condizione della nostra psiche che può essere appresa e per fare questo è necessario un approccio pratico, in grado di guidarci in alcune quotidiane azioni in grado di rafforzare e potenziare la stima di sé. Questa guida si basa su una particolare visione della vita: positiva e pragmatica. In poche parole pensiamo che il benessere di una persona sia prevalentemente costruito dall’individuo stesso e consista soprattutto nella possibilità e nella capacità di risolvere le difficoltà e i problemi che il vivere normalmente ci propone. Questa abilità può essere insegnata e appresa, migliorata e consolidata. Questa visione della vita ritiene indispensabile la capacità di vivere nel presente perché mette al riparo dal deresponsabilizzante ancoraggio al passato e dal comodo rimandare al futuro. Ciò che possiamo fare per noi si può fare solo oggi, scegliendo di agire nella maniera più efficace che la situazione ci consente. Comunque, agendo in questo modo c’è la certezza che proveremo un senso di autoefficacia e di competenza fondamentale per il nostro benessere. Questa visone della vita è una filosofia piuttosto che una scienza. Quindi non aspettatevi di essere convinti con delle prove che essa sia migliore di un’altra visione. Sappiamo però che le tecniche e le strategie che verranno esposte nella guida sono basate su conoscenze acquisite dalla psicologia e quindi fondate. Le tecniche quindi se applicate funzionano. Sappiamo però che se queste tecniche vengono usate a partire da una condivisione di questo modo di vedere la vita, esse sono più efficaci. Credere in una simile visione delle vita non comporta l’ingenuità di pensare che tutto sia possibile e che tutte le persone partono dalla stessa dotazione psicologica. Sappiamo bene che le vicissitudini passate di una persona, specie quelle relative all’infanzia, hanno un peso importante nello strutturare le basi psicologiche su cui poggia l’individuo. Non siamo, quindi, tutti uguali. Questo tuttavia non significa sposare una prospettiva che ponga l’accento sullo scavare indietro nel passato dell’individuo per poter fare qualcosa rispetto a un possibile disagio attuale. Preferiamo un approccio, a nostro parere più produttivo, di insegnare alle persone a fare delle cose concrete in maniera tale che l’esperienza positiva attuale funzioni in maniera antagonista rispetto all’influenza del passato. In questo modo, sappiamo che concretamente stiamo aiutando una persona. Tutti quelli che scaricheranno questa guida e la stanno leggendo hanno qualcosa in comune: l’interesse per l’autostima. Ognuno dei lettori avrà un motivo diverso: chi si stima poco, chi pensa di volersi migliorare; forse ci sarà anche chi non si stima per niente. Ci sono, tuttavia, due fatti che ci accomunano: il desiderio di occuparci di noi stessi per stare meglio e quindi l’intenzione di fare qualcosa. Il desiderio, ossia la motivazione a fare qualcosa è importante, ma non basta. Al desiderio occorre la volontà di mettersi al lavoro per muoversi nella direzione suggerita dal nostro desiderio. “Ma io non ho la volontà”, “Mi manca la forza di volontà” talvolta obiettano i più titubanti o restii a lavorare. Oppure ancora “non ci riuscirò mai, non ce la faccio” si lamentano i più sfiduciati. Ma cos’è la volontà? Lasciamo da parte le spiegazioni psicologiche e usiamo un approccio pragmatico. La volontà è decidersi a fare qualcosa e, nel caso dell’autostima, questo qualcosa saremo noi a sceglierlo proporzionandolo alla nostra situazione di partenza. La mancanza di volontà nasconde spesso una non-volontà di fare qualcosa per se stessi, di prendere la nostra vita tra le mani assumendosene la responsabilità. Ricordatevelo quando nel corso di questa guida vi suggerirò di fare cose pratiche che se applicate con costanza, fino a farne delle abitudini, vi consentiranno di aumentare il senso della vostra autostima. Questo breve manuale vuole essere una guida in grado di suggerire tecniche efficaci e strategie utili a migliorare, aumentare o creare autostima nelle persone interessate alla propria crescita e al benessere personale. Non si tratta però di un libro magico la cui semplice lettura fornisce incantesimi che una volta pronunciati risolvono problemi. Quando diciamo che il manuale offre tecniche e strategie vuol dire che poi dovrà intervenire il vostro lavoro e i vostri sforzi per attuare quando viene descritto. Ciò che è possibile garantire è che queste tecniche e strategie funzionano e aiutano realmente a migliorare o potenziare la stima di sé. Il primo scoglio da superare – e lo vogliamo affrontare in questa introduzione – è la credenza che la propria crescita o il proprio miglioramento sia una cosa spontanea e naturale che non devono essere appresi. Questa falsa credenza fa sì che mai nella vita ci vengono insegnate tecniche efficaci per migliorare o utili ad affrontare i problemi dell’esistenza. Tutto viene lasciato alla spontaneità, alla buona volontà e – diciamo noi – al caso! La psicologia nella sua pur giovane storia ha però evidenziato che spesso gli individui, nel corso della propria esistenza, incorrono in una serie di procedure scarsamente utili e che anzi il più delle volte bloccano la propria crescita e il proprio benessere. Al tempo stesso la psicologia ha mostrato come altre procedure, se attuate risultano essere decisamente utili nel promuovere la propria autostima. Naturalmente, come ogni nuovo apprendimento, tali procedure utili appariranno artificiali e forzate la prima volta che si tenterà di applicarle. Ma anche al bambino piccolo sembra un’inutile forzatura l’uso delle posate per mangiare: se dipendesse da lui continuerebbe spontaneamente a mangiare con le mani sporcandosi tutto. Ma per gli adulti che hanno appreso l’uso delle posate da tavola, il loro utilizzo sembra spontaneo e naturale. Questo accade tutte le volte che un apprendimento si è consolidato diventando un’abitudine. Le tecniche e le procedure contenute in questo manuale, se apprese e utilizzate con costanza diventeranno delle abitudini utili e proficue che spontaneamente ci aiuteranno a vivere meglio. Scarica la guida (www.centroascoltopsicologico.it) nella sezione Blog

Note sull'autore

Centro di Ascolto psicologico - Servizio di consulenza psicologica gratuita e percorsi di sostegno psicologico e psicoterapia a costi sociali e sostenibili

Commenti

Nessun commento postato.

Scrivi un commento

Per poter commentare devi prima effettuare il login.