ERROR: You have an error in your SQL syntax; check the manual that corresponds to your MySQL server version for the right syntax to use near ' active_time = 1516706946, active_ip = '54.82.57.154', acti' at line 2
---
REPLACE INTO it_active SET active_id = , active_time = 1516706946, active_ip = '54.82.57.154', active_user_agent = 'CCBot/2.0 (http://commoncrawl.org/faq/)', active_session = 'u1dj60rt2lf579mu77mqr8nrr2'
---
ERROR: You have an error in your SQL syntax; check the manual that corresponds to your MySQL server version for the right syntax to use near ') ORDER BY comment_date ASC' at line 3
---
SELECT * FROM it_comments, it_users WHERE user_id = comment_author_id AND comment_topic = 92191 AND comment_type = 'articles' AND (comment_state = 1 OR comment_author_id = ) ORDER BY comment_date ASC
---
You have an error in your SQL syntax; check the manual that corresponds to your MySQL server version for the right syntax to use near ') ORDER BY comment_date ASC' at line 3 Integrazione alimentare: è sempre necessaria?

Article Marketing

Articoli, recensioni e comunicati stampa

Integrazione alimentare: è sempre necessaria?

Inviato da: SwitchUp | Visite totali: 0 | Numero di parole: 657 | Data: 21-04-2016 - 3:12 PM



Quella dell’integrazione alimentare è una pratica diffusa anche al di fuori dello sport. Ma è sempre necessario ricorrere ai supplementi alimentari? Dalla perdita di peso all’acquisizione di massa, passando per il miglioramento delle attività come studio e lavoro: gli ambiti in cui è possibile ricorrere all’integrazione alimentare sono numerosi e ciò non sorprende, data la possibilità di ottenere migliori prestazioni non solo fisiche, ma anche per quel che riguarda la concentrazione. Sorge però spontanea la domanda: “Questa è l’unica soluzione possibile?”. Per poter rispondere, va tenuto in considerazione il fatto che gli integratori entrano in gioco quando vi è, nella routine alimentare, una carenza di sostanze alla quale è difficile sopperire: uno sportivo che necessita di ricostruire il muscolo dovrà assumere cibi altamente proteici, oppure, ricorrere ad integratori a base di proteine; allo stesso modo, chi non riesce ad inserire nella propria dieta il giusto apporto vitaminico, dovrà munirsi di prodotti appositi. Stando così le cose, è chiaro che un ruolo importante è dettato dall’alimentazione: se la nostra dieta è bilanciata e in grado di soddisfare le esigenze del nostro corpo in relazione ai nostri obiettivi, allora non ci sarà bisogno di ricorrere alla supplementazione. Ecco quindi alcune indicazioni sui cibi più utili per sopperire alle varie mancanze. Pappa reale: il multivitaminico per eccellenza Ricca di vitamine del gruppo B, minerali, ferro, calcio, fosforo, magnesio e zinco, la pappa reale è uno dei ricostituenti più efficaci che la natura ha da proporre (non a casa è il cibo dell’ape regina). Ideale per recuperare dalla spossatezza e per ottenere una buona carica energetica, essa garantisce anche un lieve apporto proteico. Spirulina: bomba vitaminica Anche se non molto nota, l’alga spirulina è un concentrato naturale di vitamine A, B,C , E, oltre che di magnesio e di potassio, tutti elementi che la rendono un’ottima soluzione anti-age. Cereali integrali, peperoncino e thè verde per dimagrire Sicuramente è un trio che non si sposa bene, ma questi tre alimenti hanno grandi proprietà stimolanti per il metabolismo, cosa che favorisce la perdita di peso. Come? ·
  • I cereali, grazie ai carboidrati complessi e le fibre, prevengono i picchi glicemici e, quindi, l’eccessivo immagazzinamento di zucchero nel tessuto adiposo, principale causa del rallentamento metabolico.
  • Il peperoncino è ricco di capsaicina, un composto in grado di stimolare l’attività metabolico e ridurre il senso di appetito. Non è un caso se il peperoncino viene impiegato per la creazione di alcuni termogenici.
  • Consumato a colazione, il thè verde da al nostro organismo una buona dose di l’epigallocatechina-3-gallato, ideale per un funzionamento più rapido di cervello e sistema nervoso. Questa maggiore attività garantisce un consumo di calorie più alto.


Frutta secca e legumi per i muscoli Lenticchie e frutta secca (noci, mandorle, arachidi) sono estremamente ricchi di proteine e di quei grassi considerati “buoni” per la ricostruzione della fibra muscolare. Questo le rende particolarmente indicate per le diete di chi ha intenzione di aumentare di massa e vuole variare da uova, pollo e pesce. Quelli elencati sopra sono solo alcuni dei numerosi alimenti presenti in grado di contribuire a migliorare il regime alimentare ed evitare un uso eccessivo di integratori. Quest’ultimi possono comunque rivelarsi indispensabili nel caso si vogliano ottenere risultati effettivi in condizioni limite. Per questo motivo è bene affidarsi sempre al parere di un esperto in grado di stilare una corretta strategia alimentare, che unisca una dieta equilibrata con il giusto ricorso all’ integrazione alimentare (www.massimospattini.com) .

Note sull'autore

Commenti

Nessun commento postato.

Scrivi un commento

Per poter commentare devi prima effettuare il login.
Copyright © 2018 article-marketing.eu - Tutti i diritti riservati - Powered by link UP Europe! P.IVA 09257531005
Associazione Culturale per l'uso didattico ed etico dell'informatica
Sede legale: Via Pietro Rovetti, 190 - 00177 - ROMA